Home / I Nostri Servizi / Postagiro, ricarica PostaPay e Carte Bancarie

Ricarica PostaPay e Postagiro

Vantaggi H24

Servizio di ricarica Postepay

È sempre più estesa la rete di esercizi commerciali convenzionati dove è possibile ricaricare in modo semplice e veloce la tua carta prepagata Postepay. Il servizio di ricarica Postepay sarà disponibile h24 festivi inclusi nei punti vendita che espongono la vetrofania qui rappresentata.

Limiti di ricarica e commissioni

Le ricariche possono essere effettuate esclusivamente in contanti fino ad un importo massimo, per singola giornata, di 997,99 euro (esclusa la commissione di ricarica), e comunque non oltre i limiti del plafond massimo disponibile di ricarica della carta. La ricarica può essere eseguita anche da un soggetto diverso dal titolare della carta. La commissione per ogni operazione di ricarica è di 2,00 euro.

Nota bene
Qualora una delle due verifiche, qui accanto descritte, fornisca un esito negativo il punto vendita convenzionato non potrà dar seguito all’esecuzione dell’operazione.

Come si ricarica

Effettuare la ricarica è molto semplice. Per effettuare una ricarica di una carta prepagata è necessario identificare colui che effettua la ricarica (generalmente definito “pagatore/richiedente”) facendosi mostrare un documento d’identità valido e la tessera del codice fiscale rilasciata dall’Agenzia delle Entrate (ovvero la tessera sanitaria regionale). E' necessario verificare la coincidenza del soggetto che esibisce il documento di riconoscimento con il titolare del documento stesso e la coincidenza dei dati del documento di riconoscimento (nome, cognome, data e luogo di nascita) con quelli presenti sulla tessera riportante il codice fiscale.

Tutti coloro che effettuano questo servizio hanno l’obbligo di acquisire nome e cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale del soggetto pagatore/richiedente. Questi dati, con il Sistema Web PayGroup sono ottenuti attraverso la lettura fisica della banda o del microchip (ove presente) del codice fiscale/tessera sanitaria. Esempio immagine qui in basso. Il punto vendita convenzionato ha, inoltre, l’obbligo di acquisire il numero della Carta da ricaricare ed il codice fiscale del relativo titolare. Questi dati, sono acquisiti dal Sistema Web PayGroup , attraverso la digitazione manuale del numero della Carta PostePay e del codice fiscale del titolare della carta.

Questo tipo di informazioni sono quelle assolutamente necessarie al fine di assicurare che il servizio venga effettuato nel rispetto delle vigenti normative in materia di antiriciclaggio e di antielusione.

Vantaggi per il Cittadino

  • La ricarica può essere effettuata anche da chi non è il titolare della carta.

 

  • La ricevuta di pagamento di Sistema Web PayGroup ha valore liberatorio nei confronti del creditore.

 

  • La ricevuta di pagamento viene conservata dal Sistema Web PayGroup per 10 anni.

Ultimi Tweet